Kyrgyzstan 2011: La passione e la forza.

Kyrgyzstan 2011: La passione e la forza.

I grandi risultati come sempre, confermano quelli che sono i grandi campioni, come Emanuele Vellati.

A soli 26 anni metà Toscano e metà Trentino, questo ragazzo ha dimostrato fin da subito la sua voglia di cimentarsi e mettersi alla prova praticando diversi sport come il paracadutismo, l’alpinismo, la scalata e lo scialpinismo.

Con un grande talento e tanta passione Emanuele ci ha comunicato un suo grandissimo risultato, con una spedizione partita il 21 luglio e finita il 30 agosto, la “Kyrgyzstan 2011

In questa faticosa spedizione l’ambizioso obbiettivo era rappresentato da 2 montagne, il Khan Tengri 7010 mt ed il Pobeda 7439 mt.

Con un campo base a 4000 mt e una brutta scottatura che ha destabilizzato Emanuele per qualche giorno, la ripartenza verso la meta da raggiungere è stata faticosa ma soddisfacente, raggiunta sfruttando al massimo il tempo a disposizione, di notte e di giorno motivato sempre dalla sua grande passione.

Alle 11 del 15 agosto ora locale, raggiunge con grande soddisfazione la vetta del khan tengri 7010 mt in solitaria.       Il freddo, la fatica e il poco ossigeno non hanno fermato chi vive e sopravvive mettendosi alla prova con un’avventura che davvero non tutti possono raccontare!

 

Complimenti Emanuele per l’obbiettivo che hai saputo raggiungere e grazie per aver scelto Mico come compagno di viaggio!

 

Se volete ulteriori informazioni su questo grande sportivo qui il sito ufficiale:

www.emanuelevellati.net

 

 

 

 

I grandi risultati come sempre, confermano quelli che sono i grandi campioni, come Emanuele Vellati.

 

A soli 26 anni metà Toscano e metà Trentino, questo ragazzo ha dimostrato fin da subito la sua voglia di cimentarsi e mettersi alla prova praticando diversi sport come il paracadutismo, l’alpinismo, la scalata e lo scialpinismo.

 

Con un grande talento e tanta passione Emanuele ci ha comunicato un suo grandissimo risultato, con una spedizione partita il 21 luglio e finita il 30 agosto, la “Kyrgyzstan 2011”

 

In questa faticosa spedizione l’ambizioso obbiettivo era rappresentato da 2 montagne, il Khan Tengri 7010 mt ed il Pobeda 7439 mt.

Con un campo base a 4000 mt e una brutta scottatura che ha destabilizzato Emanuele per qualche giorno, la ripartenza verso la meta da raggiungere è stata faticosa ma soddisfacente, raggiunta sfruttando al massimo il tempo a disposizione, di notte e di giorno motivato sempre dalla sua grande passione.

Il freddo, la fatica e il poco ossigeno non hanno fermato chi vive e sopravvive mettendosi alla prova con un’avventura che davvero no tutti possono raccontare!

 

Complimenti Emanuele per l’obbiettivo che hai saputo raggiungere e grazie per aver scelto Mico come compagno di viaggio!

 

Se volete ulteriori informazioni su questo grande sportivo qui il sito ufficiale:

http://www.emanuelevellati.net

 

 

 

I grandi risultati come sempre, confermano quelli che sono i grandi campioni, come Emanuele Vellati.

 

A soli 26 anni metà Toscano e metà Trentino, questo ragazzo ha dimostrato fin da subito la sua voglia di cimentarsi e mettersi alla prova praticando diversi sport come il paracadutismo, l’alpinismo, la scalata e lo scialpinismo.

 

Con un grande talento e tanta passione Emanuele ci ha comunicato un suo grandissimo risultato, con una spedizione partita il 21 luglio e finita il 30 agosto, la “Kyrgyzstan 2011”

 

In questa faticosa spedizione l’ambizioso obbiettivo era rappresentato da 2 montagne, il Khan Tengri 7010 mt ed il Pobeda 7439 mt.

Con un campo base a 4000 mt e una brutta scottatura che ha destabilizzato Emanuele per qualche giorno, la ripartenza verso la meta da raggiungere è stata faticosa ma soddisfacente, raggiunta sfruttando al massimo il tempo a disposizione, di notte e di giorno motivato sempre dalla sua grande passione.

Il freddo, la fatica e il poco ossigeno non hanno fermato chi vive e sopravvive mettendosi alla prova con un’avventura che davvero no tutti possono raccontare!

 

Complimenti Emanuele per l’obbiettivo che hai saputo raggiungere e grazie per aver scelto Mico come compagno di viaggio!

 

Se volete ulteriori informazioni su questo grande sportivo qui il sito ufficiale:

http://www.emanuelevellati.net

 

Nessun Commento

Per questo articolo i commenti sono chiusi.